Le pagelle di Monaco-Juventus: Buffon e Higuain decisivi

MONACO
SUBASIC 6.5 Sicuro nella presa, molto reattivo su Marchisio, incolpevole sui gol.
BAKAYOKO 4.5 Probabile che gli dia fastidio la maschera che indossa per proteggere il naso fratturato, resta il fatto che piomba in una prestazione profondamente sbagliata, senza nerbo e senza tempi, persino leggera (e lui ha un fisicaccio). Sbaglia di brutto sul secondo gol. Dal 21’ st Moutinho 6: mette ordine, ma non cambia il corso delle cose.
FALCAO 6 Sempre vigile, sempre all’erta, sempre velenoso. La Juve lo contiene a fatica, ma lui dopo un oretta non ha più forze.
MBAPPÉ 6.5 Ha veramente tutto quello che serve a un attaccante. Raramente i draghi della BBC hanno dovuto impegnarsi così a fondo per disinnescare un avversario.

JUVENTUS
BUFFON 8 Sbarra la porta (Mbappé, due volte Falcao) nel momento di maggior difficoltà, quando il risultato è ancora in bilico. Superbo all’ultimo su Germain.
DANI ALVES 8 Assist di tacco, cross al bacio, corse ripetute. Gioca come se fosse nel Barcellona, ma la Juve è anche meglio.
PJANIC 7.5 Fondamentale nel dare i tempi al gioco, nell’accorciare le distanze tra la difesa e il centrocampo e nel gestire la palla nello stretto. Prestazione di intelligenza pura. Dal 44′ st Lemina sv.
HIGUAIN 8.5 È la risposta juventina a Cristiano Ronaldo. Se la vedranno di persona tra un mesetto. Dal 31′ st Cuadrado sv.

ARBITRO LAHOZ 6 Lascia correre molto, in certi casi pure troppo. È la Juve ad adattarsi meglio a questa linea di condotta.

champions league

pagelle monaco-juventus
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti