Lazio tra Coppa Italia e mercato: Biglia e Keita, rinnovi complicati. De Vrij richiesto dalla Spagna

ROMA – A Europa League matematicamente conquistata, la Lazio ora è concentrata principalmente sulla finale di Coppa Italia, che dopo la qualificazione della Juventus all’epilogo della Champions League a Cardiff è stata ufficializzata al 17 maggio, subito dopo la prossima partita di campionato con la Fiorentina. 

BIGLIA, MANCA L’INTESA CON L’AGENTE – Nel centro sportivo di Formello, il tecnico Simone Inzaghi lavora per preparare al meglio la squadra in vista dei prossimi impegni, tenendo anche a bada gli eccessi, come quello accaduto nell’allenamento di martedì sera, quando Biglia e Keita hanno avuto un faccia a faccia (chiarito subito dopo) per un’entrata troppo dura. E se l’allenatore si occupa esclusivamente delle questioni di campo, la società si sta muovendo per quanto riguarda il discorso rinnovi. Arrivano novità per quel che riguarda il capitano, Lucas Biglia. L’argentino ha accettato l’offerta della Lazio di 2,5 milioni di euro e ora per mettere tutto nero su bianco manca “solo” l’intesa tra club e il suo agente, Enzo Montepaone. Manca infatti da stabilire l’entità delle commissioni destinate al procuratore. Non proprio un dettaglio, insomma. Ma la volontà del calciatore dovrebbe fare la differenza.

KEITA, ANCORA IN ATTESA DI UNA CHIAMATA – Sul fronte Keita, invece, le cose sembrano indirizzarsi sempre di più verso una possibile permanenza, a meno che non arrivi un’offerta concreta da un top club europeo. Magari la Juventus, che effettivamente lo sta osservando da tempo. Il giovane senegalese se ne andrebbe solo per una società di questo calibro, ma anche nel suo caso la firma del rinnovo (la sensazione è che se la Lazio proponesse 1,5 milioni annui, Keita firmerebbe oggi stesso) è vincolata al rapporto tra club e agente del giocatore. Rispetto al caso di Biglia, però, quello legato all’ex Barcellona è molto più complicato, visto che le parti non si sentono ormai da tempo dopo la rottura di mesi fa.

ATLETICO MADRID E VALENCIA SU DE VRIJ – Ancora più difficile il discorso legato al rinnovo di Stefan de Vrij, per il quale c’è un forte interesse soprattutto dalla Liga. Atletico Madrid e Valencia lo stanno seguendo con molta attenzione e sarebbero pronte a mettere sul piatto circa 25 milioni. Sempre dalla Spagna arrivano delle indiscrezioni riguardo una presunta offerta da 40 milioni da parte del Real Madrid, ma sulla proposta non arrivano conferme. In ogni caso, è molto difficile che de Vrij possa rimanere in biancoceleste, nonostante l’olandese si trovi benissimo a Roma. L’unico potenziale scenario che al momento permetterebbe a Inzaghi di avere il centrale a disposizione anche la prossima stagione, sarebbe quello di accettare di perderlo poi a zero nell’estate 2018. Davvero molto complicato…

ss lazio

serie A
Protagonisti:

Fonte: Repubblica

Commenti