Premier, il Chelsea di Conte è campione

WBA-CHELSEA 0-1

82′ Batshuayi

Il Chelsea non spreca il matchpoint per il titolo: battuto 1-0 il WBA, Antonio Conte si porta a +10 dal Tottenham e si prende la Premier League in anticipo, con la garanzia dell’aritmetica. Decisiva una mossa del manager italiano, che risolve una partita bloccata inserendo l’uomo che non ti aspetti: Batshuayi. L’attaccante belga entra al 76′ al posto di Pedro e sei minuti dopo fa esplodere i Blues. Lo scettro della Premier passa da Ranieri a Conte.

La vittoria di Conte

Il titolo, nel giorno del giudizio, non poteva che arrivare grazie a una sua intuizione: la mano di Conte si è vista anche in una partita che sembrava destinata allo 0-0. Il cambio Pedro-Batshuayi, sostituzione che nemmeno il match-winner si sarebbe aspettato, è la ciliegina sulla torta di una cavalcata costruita con sapienza tattica e applicazione maniacale, la ricetta di Conte. Il dominio del Chelsea in questa Premier si compie in una serata in cui, essendo in trasferta, i Blues si vestono di nero. E allora lo possiamo dire, gli All Blacks di Conte vanno in meta. La Premier League torna al Chelsea, unica squadra, insieme al Leicester di Ranieri, capace di interrompere l’egemonia delle squadre di Manchester negli ultimi 15 anni.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 296 volte