Napoli, Mertens: ”Rinnovo un bel regalo. Mi voleva il Barcellona, ma qui sto bene”

NAPOLI – Tutti uniti per un grande Napoli. E le conferme di Insigne e Mertens rappresentano un indizio molto forte. Il belga ha definito la sua situazione prima della fine del campionato e ha svelato un retroscena dal ritiro della nazionale. “Il rinnovo è stato un bel regalo. C’è stato grande interesse nei miei confronti, ma questo è normale quando un giocatore ha il contratto in scadenza. Ci sono state buone proposte, ma volevo restare a Napoli. Barcellona? L’interesse c’era ma non aveva senso fare la panchina a Messi, Suarez e Neymar. Io voglio giocare e sto bene in maglia azzurra. Il Chelsea? Mi ha cercato anche se Conte non mi ha telefonato. Avrei avuto spazio, ma il Napoli non è inferiore e quindi sono felice della mia scelta”.

INSIGNE CHIEDE LA CONFERMA DI REINA – Tra i leader dello spogliatoio c’è ovviamente Pepe Reina, al centro di un vero e proprio caso. Il presidente De Laurentiis non intende rinnovargli il contratto e quindi non è escluso un clamoroso addio dello spagnolo. Lorenzo Insigne, ovviamente, si augura il contrario e certifica il pensiero dello spogliatoio da Coverciano, dove si sta allenando con l’Italia. “Spero che Reina resti con noi. Mi auguro si risolva tutto perché è un grande portiere”.

SZCZESNY E NETO I SOSTITUTI – Il Napoli, nel frattempo, sta cercando un numero uno affidabile. In cima alla lista c’è Szczesny, ma la trattativa non è semplice. Il polacco ha tante richieste, tra cui Milan e soprattutto Juventus, quindi scatterà una vera e propria asta. Diversa, invece, la situazione relativa a Neto: il brasiliano lascerà la Juventus dopo la finale di Cardiff e un contatto col Napoli non c’è stato. Tra le priorità del diesse Giuntoli c’è anche un terzino destro. Piace molto il belga Thomas Foket del Gent: nei giorni scorsi c’è stato un blitz in Belgio per concludere la trattativa. Il Napoli ha offerto 4 milioni più bonus, il Gent ne chiede almeno 6 considerando che ha proposte superiori da Inghilterra e Francia. La distanza non è notevole e non è da escludere un rilancio.

ssc napoli

serie a
Protagonisti:
dries mertens

Fonte: Repubblica

Commenti