Bosnia-Grecia, Dzeko e Manolas vanno alle mani

Dzeko e Manolas vengono alle mani in Bosnia-Grecia (Intime)

Rissa a fine gara fra i giocatori di Bosnia e Grecia. Sorprende che fra i protagonisti figurino Dzeko e Manolas, compagni di squadra alla Roma, ma venuti comunque alle mani

Sfida ad alta tensione quella fra Bosnia e Grecia, valida per le qualificazioni mondiali del Gruppo H. Nel finale di gara, infatti, si è scatenato un piccolo parapiglia fra i giocatori delle due nazionali, fra cui Edin Dzeko e Kostas Manolas, compagni di squadra alla Roma. 

L’attaccante bosniaco avrebbe dato un pugno al greco Giannis Giannotas, che a sua volta ha perso un dente a causa della colluttazione. Da lì si è scatenata una rissa in campo che ha visto protagonisti proprio Dzeko e Manolas. I due giocatori della Roma si sono ritrovati quindi a muso duro, come si vede dalla foto, con l’attaccante che ha puntato il dito contro Manolas, che a sua volta ha risposto con lo stesso gesto. I due si sono beccati fino al punto di costringere i rispettivi compagni di squadra a dividerli. Anche durante la gara di andata Dzeko si è reso protagonista di un brutto episodio, ricevendo un cartellino rosso dal direttore di gara. 

Fonte: SkySport

Commenti