Lotito: “Bollini si è meritato la conferma”

Claudio Lotito, patron di Lazio e Salernitana (Getty)

La Salernitana non ha disputato i playoff, li ha soltanto sfiorati, ma la stagione è stata tutt’altro che negativa. “Bollini si è meritato la conferma sul campo!”. Ottimo rendimento per i granata, protagonisti di un gran finale di stagione e rimasti fuori dai playoff soltanto all’ultimo. Il prossimo anno l’obiettivo è entrare almeno tra le prime 8. Ambizione, determinazione, fiducia nei propri mezzi. Queste le parole del presidente Lotito.

“Bollini si è meritato la conferma sul campo”

In un’intervista sul Mattino, Claudio Lotito – patron dei granata – parla dei suoi ragazzi:”Bollini si è meritato la conferma sul campo. La nuova Salernitana sarà una squadra con caratteristiche funzionali al tecnico, lui ha dato il meglio quando ha lavorato con i giovani. Per prima cosa dobbiamo dare un taglio al monte ingaggi, è impossibile rimetterci 3-4 milioni di euro ogni anno. Faremo pulizia dove sarà necessario. Coda? Ha reso bene, Rosina a tratti. Schiavi e Zito? Anche loro hanno contratti importanti se guardiamo presenze e minutaggio”.

“Big della Lazio via? Li rimpiazzeremo”

Queste le parole del patron della Lazio sul mercato biancoceleste, intervenuto durante l’evento “Di Padre in Figlio” all’Auditorium della Conciliazione qualche giorno fa: “La società non ha nessun interesse a vendere nessuno. L’unico problema è che i giocatori non sempre sono delle bandiere e preferiscono altre soluzioni. Quello che ricaveremo dalle cessioni lo utilizzeremo per prendere altri giocatori più forti. Qualunque cosa succederà, la società rinforzerà la squadra e prenderà qualcuno ancora più forte. Noi non abbiamo bisogno di vendere. Alcuni giocatori abbiamo fatto di tutto per trattenerli, ma se non accetteranno, ce ne faremo una ragione. Ci adegueremo e ci faremo trovare pronti perché c’è anche il rischio di perderli a zero. Abbiamo fatto una programmazione di crescita. Noi vogliamo solo delle persone che combattono per la Lazio, che abbiano senso dell’attaccamento. Abbiamo fatto un bel gruppo, se qualcuno andrà via speriamo di sostituirli con altri giocatori migliori. I nostri giocatori devono scendere in campo seguendo il nostro motto che è “non mollare mai”.​

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 209 volte