REINA: LACRIME D’ADDIO O LACREME DA NAPULITANO?

Il gesto di Pepe Reina sotto la curva B sà di addio per molti tifosi, mentre per i giornalisti sono lacrime d’indecisione. Certo, Pepe sa troppo bene che è davanti al suo ultimo contratto della vita. Il Napoli lo porta a scadenza e la sirena PSG rimbomba. Però, io credo che il contratto vada rispettato, ma boccio ADL perchè non sa gestire. Giuntoli, perchè è stato preso? Per occupare un posto in panchina? Ecco cosa manca: una struttura ben definita! Non si porta, nessun calciatore, nella condizione di Reina soprattutto se parli di tricolore. Il Napoli per essere una grande squadra lo deve dimostrare oltre al campo (e questo lo fa benissimo) soprattutto nella struttura societaria. Se i calciatori hanno fatto questo patto, vuol dire che non sono illusi, ma ci credono; sfumando questo obiettivo, i Mertens, Insigne, Koulibaly, Callejon potrebbero anche cambiar aria. ADL bocciato per la seconda volta! Dopo Cavani si prospetta (spero di no) un’altra debacle nel rapporto coi tifosi! Con quello lì che andato alle maglie strisciate (perdonate ma nun cià facc a dire certi nomi!!), c’era il concorso di colpa! In conclusione caro Pepe, cerca di trovare la serenità, se il tuo cuore ti suggerisce di rimanere, resta, perchè quest’anno possiamo costruire qualcosa di grande! Ricorda che passeggiare sua via Caracciolo o andare in barca nel nostro splendido golfo, non hanno nulla da invidiare agli Champs Elyses o alla Promenade di Nizza. Ma soprattutto l’urlo “THE CHAMPIONS” del San Paolo lo vivrai solo a Napoli, perchè solo i napoletani vivono il calcio da domenica a domenica, gli altri il lunedì ritornano “comuni mortali”. Pepe pienzc bbuon!!!

Don Rocco Barra

Commenti