Hellas, infortunio per Fares. Ferrari ok

Mohamed Fares, attaccante dell’Hellas Verona (getty)

Un avvio di campionato da dimenticare per l’Hellas Verona, fermo a un punto in tre partite e con numeri decisamente negativi. I gialloblu di Pecchia hanno segnato appena un gol nei 270 minuti giocati finora in Serie A e ne hanno subiti addirittura otto (a peggiorare il dato lo 0-5 del Bentegodi contro la Fiorentina dell’ultimo weekend). Ad aggiungersi al pessimo trend ci sono anche le notizie che arrivano dall’infermeria: secondo quanto comunicato dal sito ufficiale del club, Alex Ferrari, in seguito al trauma distorsivo alla caviglia sinistra rimediano nel match contro i viola, è stato sottoposto ad esami diagnostici, che hanno però escluso lesioni articolari. Il difensore potrà già iniziare un lavoro differenziato. Mohamed Fares, invece, a causa di un fastidio al ginocchio sinistro, è stato sottoposto ad accertamenti che hanno evidenziato uno stiramento al legamento collaterale interno dell’articolazione. Per quest’ultimo i tempi di recupero saranno valutati in base all’evoluzione del quadro clinico.

Nessun giorno libero per l’Hellas Verona, che già nella mattinata di lunedì è tornato in campo presso lo Sporting Center ‘Il Paradiso’ di Peschiera del Garda. La squadra, guidata da Fabio Pecchia, è stata divisa in due gruppi: coloro i quali hanno giocato contro la Fiorentina hanno svolto del lavoro defaticante, mentre chi non è sceso in campo ha effettuato riscaldamento, lavoro atletico, possesso palla e partitella finale. Assenti Cerci e Felicioli, sottoposti a terapie. Lavoro differenziato invece per Souprayen, dopo il risentimento muscolare al polpaccio destro (riportato nell’ultima partita, ndr), che sarà monitorato nelle prossime sedute.

Fonte: SkySport

Commenti