Pallotta: “Ho totale fiducia in Di Francesco”

James Pallotta ha parlato dell’avvio di campionato della Roma e dell’esordio in Champions League, caratterizzato dal pari ottenuto all’Olimpico contro l’Atletico Madrid. Il presidente giallorosso è soddisfatto dei risultati della squadra, così come del lavoro di Eusebio Di Francesco

L’avvio di campionato, l’esordio in Champions e la fiducia in Di Francesco. Sono questi i temi principali analizzati dal presidente della Roma James Pallotta, intervenuto ai microfoni di Roma Radio per analizzare il momento della sua squadra. “C’è questa tendenza a Roma di inventare qualcosa, sono stufo. Dopo la partita contro l’Atletico, ho abbracciato il mister e i calciatori. Ho abbracciato Manolas, autore di quell’intervento incredibile, e Alisson che ha fatto una partita straordinaria” le parole del numero uno giallorosso. “Il brasiliano è un grande portiere, l’ha dimostrato martedì sera: certi interventi in Champions sono decisivi. Non ho parlato male di nessuno, l’unica lamentela che ho espresso era riferita all’azione del primo tempo che poteva portare a un calcio di rigore, e forse anche nel secondo tempo c’erano gli estremi per un penalty. Sono estremamente soddisfatto del lavoro dell’allenatore, mi è bastato vedere i suoi allenamenti e la serenità dello spogliatoio. Sono soddisfatto del lavoro di Monchi negli ultimi mesi. Cercano di buttare giù la nostra squadra, il nostro allenatore che invece stimiamo tutti. Stanno lavorando duramente, abbiamo un nuovo allenatore, un nuovo sistema di gioco, un eccellente staff che accompagna il mister negli allenamenti. Abbiamo uno dei migliori, se non il migliore direttore sportivo del mondo”.

Passando poi ad analizzare l’avvio di stagione, Pallotta sottolinea: “Abbiamo vinto la prima gara in trasferta contro l’Atalanta su un campo difficilissimo. Contro l’Inter siamo stati superiori per più di un’ora e sull’uno a zero c’erano gli estremi di un calcio di rigore. Poi, abbiamo colpito tre pali interni… Potevamo essere tranquillamente 4-0 prima della rimonta dell’Inter. L’Atletico Madrid? E’ una squadra fortissima, è un avversario straordinario difficilissimo da affrontare sia in casa, sia fuori casa: abbiamo giocato una buona partita, in particolare nel primo tempo. Ci sarebbe piaciuto portare a casa i tre punti ma resta un buon risultato, basti guardare le altre italiane in Europa. Abbiamo massima fiducia nello staff attuale e nel sistema di gioco. Gli infortunati? Torneranno presto a disposizione tanti giocatori che, fino ad ora, Di Francesco non ha potuto utilizzare. Da quando sono il presidente della Roma non abbiamo mai avuto una rosa così ampia e completa”.

Fonte: SkySport

Commenti