Gianni Di Marzio: “Sarri? Me lo terrei stretto, con lui segnano tutti”

Gianni Di Marzio parla ai microfoni di Marte Sport Live: “Dobbiamo goderci il tridente del Napoli il più a lungo possibile. Mi terrei stretto Sarri: con lui si segnano tanti gol. Sono rimasto interdetto dagli spalti vuoti con il Feyenoord. Ho chiamato un mio amico e mi ha parlato dei prezzi alti per questa gara. Non ci sono manco i ridotti, quindi è difficile venire allo stadio con i figli. Per me la questione è prettamente economica. Il Napoli è diventato una grande squadra con un allenatore importante. Le grandi vincono pure quando non spendono troppe energie perché ci sono tante partite da giocare. Sicuramente con la Spal la prestazione non è stata ad alti livelli, ma il Napoli non ha mai mollato e ha segnato. Ho la sensazione che gli azzurri abbiano giocato sotto-ritmo. Stesso discorso con il Feyenoord. Gilardino? Ho collaborato con Zamparini e ha aiutato il Palermo a salvarsi assieme a Sorrentino e Maresca. Per me è un grandissimo professionista e secondo me è ancora forte. Non ha la più profondità, ma fa sponda molto bene e sarebbe l’ideale per come gioca il Napoli. L’infortunio di Milik? Sicuramente ci saranno tante partite fino a gennaio. Mertens deve giocare sempre, Milik poteva essere una soluzione soprattutto in corso d’opera, quando il Napoli si metteva 4-2-3-1. Ora bisognerà studiare qualcosa. Non sono d’accordo sull’ipotesi Callejon, è unico sulla fascia destra”.

Fonte: radiomarte.it

Commenti