Giaretta: “Momento difficile ma c’è fiducia”

“Col Foggia sarà una partita delicata, il momento di tensione c’è e il gruppo lo sa. Queste sono situazioni che nel nostro mestiere si vivono e si superano compattandosi e lavorando come il gruppo sta facendo. Abbiamo bisogno del sostegno di tutti domenica, in certi momenti non possiamo pensare di ricevere applausi, quindi dobbiamo stare zitti e lavorare, continuando ad andare avanti con le nostre certezze perché sono certo che questa squadra si tirerà fuori dalla posizione in classifica. Nel calcio è facile buttare tutto all’aria quando le cose non vanno bene, ma dobbiamo continuare a lavorare con la grande forza che ci dà Bellini; abbiamo un Presidente attento, ha dato la sua risposta a quel comunicato. Le critiche rivolte alla costruzione della squadra le accetto, le devo accettare e mi fanno lavorare con più piglio. Mi dispiace soltanto che il lavoro di squadra e staff non venga riconosciuto dai risultati”.

Infine, sul mercato: “A gennaio faremo qualcosa, vediamo come arriviamo al 31 dicembre. Intanto stiamo monitorando il mercato degli svincolati e quello di gennaio. Essere soddisfatti della squadra non significa che abbiamo fatto tutto bene; ora ad esempio abbiamo l’emergenza del terzino sinistro, ma in mezzo al campo e davanti le opportunità bisogna averle. Fermo restando che Baldini è cresciuto molto, da Varela mi aspetto molto di più in termini di maggiore continuità e Clemenza sta crescendo. Il mercato di gennaio è comunque un nostro obiettivo. Molto spesso a gennaio si devono prendere calciatori demotivati o da riatletizzare, quindi bisogna scegliere bene da un punto di vista tecnico e mentale, perché a fare la differenza è la testa. Favilli? Finirà sicuramente la stagione con l’Ascoli, non ci sono dubbi. Può accadere che a gennaio si ripeta un’operazione simile a quella con Orsolini. Andrea è molto felice di essere rimasto qui e ha capito che non era il tempo giusto per andare in Serie A. Felicioli, Orsolini e Cassata? Sono calciatori che fra un paio d’anni giocheranno stabilmente in A”.

Fonte: SkySport

Commenti