Cutrone: “Grazie Montella, pronto per Gattuso”

E’ l’alba di un nuovo Milan, quello targato Gennaro Gattuso. I rossoneri hanno cambiato allenatore due giorni fa, comunicando l’avvenuto esonero a Vincenzo Montella, che non è riuscito a tenere la squadra tra le prime sei del campionato. Per questo, la dirigenza ha ritenuto opportuno dare un segnale forte all’ambiente e a farne le spese è stato il precedente tecnico. Aveva alcune certezze, Montella, e tra queste c’era Nikola Kalinic, giocatore fortemente voluto dall’allenatore durante il calciomercato estivo. Tuttavia, il parco attaccanti del Milan vanta anche André Silva e Patrick Cutrone. Proprio quest’ultimo ha partecipato ad un evento Pes, official game partner del club. “Devo molto a Montella, all’inizio non mi aspettavo minimamente di poter giocare così tanto e ho accumulato un’esperienza che mi sarà utile. A Kalinic ruberei la capacità di aiutare la squadra e la freddezza sotto porta, mentre di Silva vorrei la sua abilità nel dribblare l’avversario” ha detto il giovane a margine dell’evento.

“Un onore lavorare con Gattuso”

Adesso la missione sarà convincere il nuovo allenatore a puntare di lui. “Sarà un onore lavorare con un allenatore come lui. E’ una leggenda di questa squadra, che ammiravo fin da quando ero bambino, anche per la sua capacità di compattare il gruppo e aiutare gli altri compagni in campo” ha proseguito Cutrone. Che poi ha spiegato come interpreterà questi primi giorni di lavoro con Gattuso: “Mi piace vincere, sono il tipo che si arrabbia anche se perde in partitella. Penso sempre ad impegnarmi, a dare il massimo, allenamento dopo allenamento. Così potrò mettere in difficoltà l’allenatore quando sarà il momento di scegliere chi giocherà”.

Fonte: SkySport

Commenti