Gasperini: “Ilicic ottimo. Coppe? Meglio giocarle”

Un pari che sta stretto, a Gian Piero Gasperini, quando lo commenta su Sky Sport. L’1-1 non premia l’Atalanta, che esce dall’Olimpico con un solo punto, nonostante un secondo tempo giocato su ottimi livelli. “Nel secondo tempo abbiamo fatto bene, nel primo siamo stati orribili. Se non vinciamo questa partita per quanto abbiamo fatto nella ripresa, non so quando possiamo vincere. Il talento di Ilicic è più che conosciuto, deve star bene perché quando è in condizione è devastante, mentre quando non lo è va in difficoltà: non ha mezze misure. Quando sta bene è un giocatore importante. E’ cresciuto comunque, ha 29 anni e ha un’altra maturità, è naturale che i calciatori evolvano e lui lo sta facendo in meglio. Io cerco di portarlo ad uno standard di maggiore continuità possibile. Poi ci sono situazioni in cui è devastante fin da subito, altre in cui preferisco impiegarlo a partita in corso. Dispiace aver preso gol a pochi secondi dalla fine del primo tempo, ma sarebbe entrato comunque in campo” ha spiegato l’allenatore.

L’analisi della gara

“Un po’ tutti abbiamo cambiato atteggiamento nella ripresa, è stato difficile adattarsi ad un campo così ghiacciato e abbiamo sbagliato ad alzare spesso la palla. Abbiamo aumentato anche la qualità di passaggi che ci era mancata, è successo anche al Torino. Petagna l’ho cambiato non per demeriti, perché ha fatto un’ottima gara, ma ad un certo punto avevo bisogno di maggiore freschezza e ho ritenuto giusto impiegarlo. Nel finale la possibilità di potersi giocare attaccanti forti dalla panchina può essere un’arma decisiva perché magari i difensori avversari sono un po’ affaticati. Giocare due volte a settimane porta via principalmente risorse nervose, ma in determinati momenti si può avere l’effetto opposto perché si ha una spinta. Sotto certi aspetti toglie, sotto altri dà: io preferisco giocare due volte alla settimana, specialmente se possiamo giocare il lunedì al posto della domenica” ha concluso Gasperini.

Le parole di Ilicic

Anche Josip Ilicic, migliore in campo della sfida, ha commentato il pari col Torino su Sky Sport: “Sono sempre a disposizione, decide Gasperini cosa fare. Volevo aiutare la squadra dopo le difficoltà del primo tempo, sono venuto per questo. Penso che dovevamo vincerla, c’è rammarico perché abbiamo fatto meglio: soltanto io ho avuto diverse occasioni nitide. Dobbiamo crescere e fare di più, ora pensiamo al Lione con cui ci giocheremo il primo posto nel girone, ma dobbiamo aumentare il livello in campionato per andare davvero bene”.

Fonte: SkySport

Commenti