Giampaolo: “Strinic e Linetty ancora out”

Il brutto ko di Bologna è ormai acqua passata per la Sampdoria, che in settimana ha anche conquistato gli ottavi di finale di Coppa Italia regalandosi la partita contro la Fiorentina nel prossimo turno. Ora l’obiettivo della formazione blucerchiata è quello di ritrovare la vittoria anche in campionato, in casa, dove due settimana fa era riuscita a sconfiggere la Juventus di Allegri. Domani arriva un’altra avversaria complicata da affrontare, quella Lazio di Inzaghi che a sua volta vuole tornare a conquistare i tre punti. Alla vigilia del match, in conferenza stampa, Marco Giampaolo ha così anticipato i temi della sfida e fatto il punto sulle condizioni della sua squadra.

Sull’avversario

“La Lazio è un’ottima squadra – ha iniziato dicendo l’allenatore – è molto organizzata e lavora bene su entrambe le fasi. Sarà una partita difficile contro un avversario tosto, più di quello che pensavo. Ho avuto modo di guardare alcune partite e sono convinto che sarà una gara estremamente complicata. La Lazio è una squadra piena di idee, che gioca a memoria e possono mettere in difficoltà l’avversario in qualsiasi momento. L’anno scorso non ci hanno concesso repliche. Siamo usciti sconfitti sia all’andata che al ritorno e quindi sappiamo che squadra affronteremo. Dovremo dare il massimo e attingere alle nostre migliori risorse per cercare di impensierirli. Contro un avversario così non è sufficiente giocare una buona partita dal punto di vista tecnico. Bisogna tenere alta la concentrazione fino al fischio finale e giocare con grande agonismo”.

VAR e infortunati

Giampaolo ha poi dedicato l’ultima parte della sua conferenza ad una riflessione sul VAR e alle possibili scelte di formazione in base agli uomini che avrà a disposizione. “Per me quella del VAR è la scoperta del secolo, si sbaglia sempre molto meno. Il Var vede tutto, rende giustizia alla classifica, l’arbitro non vive di sudditanza psicologica. E’ ovvio che chi è dietro il monitor può sbagliare, ma sempre molto meno rispetto a chi sta in campo. Per quanto riguarda gli infortunati non abbiamo recuperato né Strinic né Linetty. Per il ruolo di terzino penso di recuperare qualcuno per la prossima gara, per il resto ci vorrà molto più tempo. Gli altri sono a disposizione”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 411 volte