Gattuso positivo: “Ho visto facce incazzate”

Rino Gattuso ha parlato poi della partita e di come ha vissuto le ore successive: “Non si è dormito per il dispiacere, non si è dormito perchè ho rivisto la partita e abbiamo già iniziato a tagliare qualcosa. C’è tanta amarezza, anche con la consapevolezza che non abbiamo fatto una grandissima partita, ma è una squadra che ha saputo soffrire nei momenti di difficoltà e si è aiutata. Si può fare molto molto di più, tante cose non sono state fatte nel modo giusto, però mi è piaciuto lo spirito“. L’allenatore del Milan si è soffermato sullo stato di forma dei suoi, commentando così: “Abbiamo visto anche i dati, non è un caso che la squadra abbia tenuto dei ritmi importanti per un’ora di gioco e poi sia calata nell’ultima parte. È vero, siamo rimasti in dieci, ma non riuscivamo più a tenere palla e ci siamo abbassati. Questo è un aspetto da migliorare, tante volte potevamo giocare e invece l’abbiamo buttata via. Anche io ho dato un segnale negativo alla squadra. Quando ho messo Zapata non vorrei che la squadra abbia percepito tutto questo. Avrei potuto fare anche altre scelte, ma poi se avessi preso gol chissà cosa avrebbero detto”.

Fonte: SkySport

Commenti