Sarri: “Napoli, nessuna crisi? Spero Inter 8^”

La polemica con Spalletti

Prima della conferenza stampa, Maurizio Sarri era tornato sulla polemica a distanza con l’allenatore dell’Inter Luciano Spalletti. “Ci ha augurato il settimo posto? Io vorrei vederlo all’ottavo…”. Una frecciata che non è passata inosservata e ha riportato l’attenzione sul campionato. 

“Certo che il City giocherà per vincere”

Sarri ha poi continuato a parlare del modulo: “Il 4-2-4? Quest’anno abbiamo fatto quasi sempre bene. È chiaro che è un modulo che ha dei riscontri se lo fai con due prime punte rispetto a uno schieramento con giocatori che devono adattarsi. Mi sono pentito di averlo fatto negli ultimi minuti con il Manchester City, perchè abbiamo lasciato loro la possibilità di andare in contropiede e alla fine è venuto fuori un risultato che ha raccontato cose diverse rispetto alla partita. Questo mi ha fatto sentire in colpa, come se avessi umiliato i miei giocatori, mi sono anche scusato. Ci fosse stato Milik sarebbe andata diversamente”. Sui possibili contatti nelle ultime ore con Guardiola, Sarri ammette: “Con lui mi scambio qualche messaggio, parliamo di calcio in generale. L’ultima cosa sarebbe chiedergli di domani sera, sarebbe un’offesa nei suoi confronti. Noi siamo certi che il City scenderà in campo per vincere. Se poi lo Shakhtar farà punti glielo riconosceremo. La sconfitta con la Juve? Ci ha fatto male, eravamo arrabbiati. Meritavamo appena un pareggio. Lunedì ho visto ancora delle scorie, oggi mi sono tranquillizzato: la partita di domani ci dirà se siamo grandi. I grandi cadono e si rialzano, gli altri no”.

Fonte: SkySport

Commenti