Buffon: “Dybala numero 1, ascolti Nedved”

Ha saltato le ultime due partite in campionato (contro l’Inter) e in Champions League contro l’Olympiakos per un problema all’adduttore che lo costringerà a stare fuori anche contro il Bologna e contro il Genoa in Coppa Italia, ma Gianluigi Buffon parla da capitano della sua Juventus anche a margine dei Gazzetta Awards. Il portiere bianconero è in corsa per il premio di uomo dell’anno e in occasione della cerimonia di premiazione ha parlato sia del suo futuro che del momento che sta attraversando la squadra allenata da Massimiliano Allegri sia delle parole del vicepresidente Pavel Nedved riferite al suo compagno di squadra Paulo Dybala. Queste le dichiarazioni di Buffon.

“Sto meglio, occhio al Tottenham”

“Come va il mio infortunio? Oggi sto un po’ meglio – ha dichiarato il portiere, che ha poi proseguito commentando per la prima volta il quarto posto nella classifica del Pallone d’Oro – fa piacere essere arrivato al quarto posto, però sono arrivato anche secondo nel 2006. Fino a quando sarò utile vorrei rispondere così…”. E poi, parlando della squadra bianconera e della prossima sfida in Champions League contro il Tottenham di Mauricio Pochettino, Buffon ha aggiunto: “Per la Juve questo è un bel momento e sono sicuro che anche in Champions ce la giochiamo, ma il Tottenham è un avversario da prendere con le molle e da non sottovalutare”.

“Le parole di Nedved possono far bene a Dybala”

Infine, il capitano bianconero si è espresso commentando anche le parole di Nedved riferite a Dybala – che sta attraversando un momento certamente non troppo positivo: “Cosa posso dire a Paulo? Sicuramente che le parole di Nedved gli possono servire, ma tutto sta alla sua intelligenza. E’ un ragazzo giovane che può certamente fare meglio, ma penso che il suo sia un calo fisiologico”, ha concluso il portiere.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 536 volte