Atalanta, amichevole col Renate dopo il Genoa

All’indomani della bella vittoria in rimonta in casa del Genoa, l’Atalanta non si ferma e riprende subito la sua marcia di avvicinamento al prossimo importante impegno. Nella serata di domenica, in casa, i nerazzurri ospiteranno la Lazio per provare a prolungare ancora la loro striscia di risultati positivi. Come detto i ragazzi di Gasperini quest’oggi si sono dedicati ad una partitella amichevole contro il Renate, come riporta la stesso sito ufficiale della società bergamasca. I nerazzurri sono dunque tornati immediatamente al lavoro e l’allenatore ha lavorato con la squadra divisa in due gruppi, in base al minutaggio giocato nella gara di Genova. Lavoro di scarico per chi ha giocato di più e partitella di allenamento – appunto – per il resto del gruppo, composto proprio da chi non è stato impiegato contro i rossoblù.

La partita amichevole è terminata 4-1 (i marcatori sono stati Vido, Cornelius, Haas e Orsolini su rigore, tutti nel primo tempo). La rete del Renate è stata firmata da Guido Gomez. Ancora l’Atalanta informa che per la giornata di domani è prevista una seduta d’allenamento a porte chiuse. Contro il Genoa l’Atalanta è riuscita a rilanciarsi e a riportare a casa i tre punti anche in campionato, una buona notizia anche in vista delle prossime importanti gare da affrontare. Serve continuità, il gruppo bergamasco dovrà riuscire a non pensare al prossimo impegno di Europa League contro il Borussia Dortmund per concentrarsi unicamente sul campionato e per accumulare più punti possibili. L’Atalanta deve pensare solo a se stessa e fare una serie positiva per poter chiudere il girone di andata al massimo: le avversarie si chiamano Lazio, Milan e Cagliari, l’obiettivo è quello di fare almeno 7 punti per potersi riprendere il titolo di rivelazione (o forse conferma) conquistato nei mesi scorsi nonostante il doppio complicato impegno da portare avanti.

Dalla gara contro il Genoa, Gasperini ha potuto cogliere lati positivi ma anche altri negativi da correggere: dopo l’avvio complicato e lo svantaggio subito, la squadra è stata brava a reagire ma la prova degli esterni – sottolineata anche dallo stesso allenatore nel post gara – non ha convinto del tutto. Spinazzola e Hateboer devono ritrovare la forma migliore, così come il Papu Gomez che ancora lavora per mettersi definitivamente alle spalle i problemi fisici che lo hanno rallentato nelle ultime settimana. Da qui deve ripartire l’Atalanta, già nella sfida contro la Lazio.

Fonte: SkySport

Commenti