Chi ferma il City? Il Tottenham tenta lo sgambetto

WEST BROM-MANCHESTER UNITED (domenica ore 15.15, diretta su Sky Sport 3 HD)
BOURNEMOUTH-LIVERPOOL (domenica ore 17.30, diretta su Sky Sport 3 HD)

Domenica tocca ad altre due big, impegnate in gare che sulla carta non dovrebbero rappresentare problemi. Il West Brom che lotta per non retrocedere cerca l’improbabile colpaccio, dato che non vince da 15 partite di campionato: ha appena fermato il Liverpool sullo 0-0, vero, ma segna con il contagocce (nessun gol nelle ultime 3, in cui comunque ha fatto due punti grazie a due pareggi). Contro lo United ha vinto 3 degli ultimi 8 incontri in Premier, giocati dopo l’addio di Ferguson; dei precedenti 14 contro Sir Alex, non ne aveva vinto nemmeno uno. Ex di turno, Romelu Lukaku, in prestito dal Chelsea al WBA nella stagione 2012-2013 e protagonista quell’anno dell’incredibile 5-5 con lo United (tripletta per lui). Da avversario del West Brom, invece, ha partecipato a 7 gol in 6 confronti (4 reti e 3 assist).

Il Liverpool, imbattuto da 8 gare di Premier (5 vittorie e 3 pareggi) e reduce da due pari di fila, affronta il Bournemouth. L’uomo del momento è senza dubbio Salah, al quale serve un gol per diventare il primo giocatore dei Reds a raggiungere quota 20 considerando tutte le competizioni dalla stagione in cui ci riuscirono Suarez e Sturridge (2013-2014). Sul fronte opposto c’è Jermain Defoe, che ha segnato 3 gol nei suoi ultimi 3 incontri con il Liverpool: nei precedenti 20, invece, ne aveva segnati 2.

Fonte: Sky

Commenti