Milito torna al Racing Club: è ufficiale

Principe

Una leggenda vivente. Dannatamente efficace, Diego. Per Milito, quella attuale, corrisponde alla sua terza esperienza al Racing: in origine vinse un campionato nel 2001, prima di approdare in Europa per vestire la maglia del Genoa, mentre nella seconda ha trionfato nel 2014, per poi ritirarsi dal calcio giocato nel maggio del 2016. E adesso di nuovo a casa. Nel mezzo un ricordo meraviglioso, non solo per il calcio argentino, ma per tutti gli amanti del gol. Finta a rientrare, sterzata e palla in gol. Un marchio di fabbrica davvero inossidabile. That’s Milito.

Nuova vita

Le due parti stavano discutendo da tempo, comeconfermato anche negli scorsi giorni dal presidente rie Victor Blanco, e in queste ore l’attesa fumata bianca è arrivata. E così si tratta del primo incarico dirigenziale assegnato a Milito. Assieme a lui dovrebbe arrivare anche il ‘Chacho’ Eduardo Coudet, prossimo a diventare il successore di Diego Cocca alla guida del Racing. Dal Triplete, dai gol e le finte, fino alla scrivania. Sempre con la stesa passione argentina e un gran desiderio di continuare a stupire. Sì, semplicemente Milito.

Fonte: Sky

Commenti