221km/h, di chi è il tiro più potente di sempre?

Bronzo e argento

Sul gradino più basso del podio c’è invece David Trezeguet, uno che in realtà te lo aspetti in cima alle classifiche dei gol, magari quelli sporchi, da attaccante puro come era lui. Invece nel 1998, con la maglia del Monaco, segna nei quarti di finale di Champions all’Old Trafford, contribuendo all’eliminazione dei Red Devils (che quella coppa la alzeranno l’anno successivo). Il suo destro si infila in rete a 154,4 km/h, praticamente la velocità di un treno in corsa. Ancora meglio di lui, però, Ronald Koeman, che nel 1992 si prende in un sol colpo il secondo gradino di questa speciale classifica e – insieme – anche la Coppa dei Campioni. A Londra la Sampdoria di Boskov sfida il Barcellona di Cuijff, e la partita la decide proprio l’olandese nei supplementari con una punizione da 188 km/h, ben oltre qualsiasi limite di velocità consentito.

Fonte: SkySport

Commenti