City, Pep mette le radici: comprata casa per 3 mln

Ormai da qualche anno il mercato è radicalmente cambiato: più le cifre sono alte, più sembrano del tutto normali. Ne sono quasi tutti d’accordo, sono le nuove leggi: vuoi un giocatore? Paghi. Non vuoi pagare? Non avrai quel giocatore. La cifra di cui si sta parlando ora in Inghilterra sembra però di poco conto, all’apparenza. 2,7 milioni di sterline, poco più di 3 milioni di euro. Praticamente nulla in confronto agli 85 spesi dal Liverpool per Virgil van Dijk, eppure la notizia c’è. Il “cartellino”, questa volta, non appartiene a un giocatore – evidentemente una riserva, considerando quanto costano oggi le stelle del calcio – bensì alla casa dove Guardiola vive. L’ha comprata Pep, a tutti gli effetti. E in Inghilterra pare ben più di un indizio sulla sua possibile permanenza sulla panchina del Manchester City per i prossimi anni. E come dargli torto d’altronde? La squadra è prima, e sta spezzando tutti i record possibili di Premier League. È un appartamento moderno quello di Guardiola, e il prezzo è un buon testimone della qualità della casa. Lì ci viveva già con la famiglia dal luglio del 2016, quando prese in mano il City per riportarlo sul tetto d’Inghilterra, ma la casa non era sua. Adesso lo è, anche se lui giura che non cambi nulla: “Vivere in affitto comprare casa per me non fa differenza – ha detto l’allenatore catalano – non influisce sul mio modo di lavorare o su come vivo la mia professione”. Vero, ma il rapporto tra lui e il club sembra ora sempre più forte.

Fonte: Sky

Commenti