Oddo: “Prestazione peggiore da quando sono qui”

La striscia di vittorie consecutive si interrompe e non arriva il sesto successo di fila per l’Udinese, ma quello conquistato a Verona contro il Chievo è un buon punto per i ragazzi di Massimo Oddo, nonostante una prestazione che non ha affatto convinto l’allenatore intervenuto per commentare l’andamento del match del Bentegodi ai microfoni di Sky Sport 24: “Prima o poi dovevamo pareggiare – scherza all’inizio Oddo – ma scherzi a parte, penso che sia stata la partita peggiore da quando sono qui, soprattutto nel primo tempo. Va bene avere un calo, ci può stare, ma oggi abbiamo sbagliato l’approccio. Così facendo abbiamo regalato un tempo, all’inizio non siamo scesi in campo: il Chievo aveva più grinta, più voglia di vincere. Valuterò il perché nei prossimi giorni. Nella ripresa ci siamo un po’ svegliati, ma abbiamo sfruttato male le ripartenze. Ci è mancata la lucidità…”.

“Segnale positivo aver portato a casa un punto”

Troppa pressione? Va bene avere questa pressione – prosegue Oddo – perché abbiamo fatto cinque vittorie di fila e adesso un pareggio, ci mancherebbe. Voglio comunque fare un grande elogio ai ragazzi, un calo ci può stare. In fondo sono ragazzi giovani che hanno bisogno di continuità mentale. Oggi è stato sbagliato qualcosa, ma se dalle vittorie abbiamo imparato poco, da questo pareggio impareremo molto. Il segnale positivo è che andiamo a casa comunque con un punto che allunga la nostra striscia positiva. Oddo infine commenta il nuovo formato, che prevede adesso la sosta di due settimane dopo il tour de force durante le festività: “Quando si gioca sono contento, perché mi piace il mio lavoro e andare in panchina. In fondo a me non cambia nulla, va bene così”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 606 volte