Lille, divorzio carissimo: Bielsa chiede 18,6 mln

Le clausole del Loco

Il principale punto del contendere, come scrive l’Equipe in Francia, è un pre contratto sottoscritto da Bielsa insieme alla società che controlla il Lille nel febbraio del 2017, diverso però da quello depositato in lega. Le cifre sui due contratti sono uguali, così come le condizioni (Bielsa avrebbe preso in mano la squadra nella nuova stagione, quella 2017-18). Diversa però un clausola, quella che sul primo contratto firmato prevedeva che – in caso di rottura di qualsiasi genere – il club versasse comunque all’allenatore tutti gli stipendi previsti: praticamente quello che reclama ora lo stesso Marcelo Bielsa. La palla passa così ai giudici per valutare quale dei due contratti possa essere considerato valido. Curiosità: le clausole richieste da Bielsa nello scorso febbraio non si limitavano soltanto all’indennizzo in caso di separazione, erano infatti previsti anche cinque mila euro per ogni vittoria, un’auto di lusso, hotel a 5 stelle pagati per amici e famigliari e cento mila euro in caso di qualificazione alla prossima Champions League

Fonte: Sky

Commenti