Juve-Tottenham, sfida aperta anche nei conti

Il valore delle rose e monte ingaggi: Tottenham batte Juve

Dati di Transfermarkt alla mano, la rosa del Tottenham vale molto di più di quella della Juventus: 706 milioni di euro contro 564, ovvero la sesta al mondo (dietro Barcellona, Real, City, Psg e United) contro la decima (preceduta anche da Chelsea, Atletico e Bayern). I giocatori del club inglese sul mercato valgono di più: Harry Kane avrebbe toccato quota 120 milioni, Dele Alli verrebbe via per non meno di 80, Eriksen ne costerebbe 70 e Dier 40. L’unica di queste valutazioni che ci sembra fuori mercato è quella del bomber inglese: forse 120, visti i prezzi delle ultime sessioni, sono anche pochi. Dall’altra parte la Juve non tiene il passo, complice un’età media più alta (28,8 anni contro 26,4). Il pezzo pregiato della galleria – non in vendita, al momento – è Paulo Dybala con un valore stimato di 80 milioni, seguito da Higuain a 75, Pjanic a 50 e Alex Sandro a 40. Valutazioni discutibili, al contrario del monte ingaggi che è ben definito, con il Tottenham in leggero vantaggio. Gli inglesi pagano i loro giocatori circa 84 milioni di euro a stagione: comanda Lloris con 7 milioni, Kane ne prende circa 6. Poco più degli 81 milioni pagati annualmente dalla Juventus: in cima c’è il Pipita con 7,5 milioni, segue Dybala con 7. Insomma, il valore dei giocatori è simile, almeno in euro. Sul campo, si vedrà presto.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 163 volte