Serie A, Benevento domani in campo: c’è il Crotone

Giornata di riposo per il Benevento di Roberto De Zerbi all’indomani della sconfitta per 5-2 in casa della Roma. Come riporta il sito ufficiale del club campano la ripresa degli allenamenti dei giallorossi è fissata per martedì pomeriggio presso il centro sportivo di Paduli. La squadra si radunerà sotto gli occhi dell’allenatore e del suo staff tecnico e inizierà così a preparare il prossimo importantissimo impegno in casa contro il Crotone, valido per la 25^ giornata di Serie A. Il fischio d’inizio sarà allo stadio Ciro Vigorito alle ore 15:00 della prossima domenica, per il Benevento la sfida alla formazione allenata da Zenga sarà un’occasione per provare ad avvicinare la squadra che si trova momentaneamente al quartultimo posto in classifica con i suoi 21 punti. Sono invece 7 i punti della squadra di De Zerbi, che nonostante il vantaggio contro la Roma segnato dopo pochi minuti ancora una volta non è riuscita a portare a casa nemmeno un pareggio rimanendo così all’ultimo posto della graduatoria di Serie A a -11 dal Verona penultimo e a meno 12 dalla Spal terzultima. Come informa la stessa società attraverso i suoi canali ufficiali, la preparazione della settimana vedrà la squadra impegnata domani nel pomeriggio in una seduta a porte chiuse e mercoledì in un doppio allenamento con inizio alle 10:30 del mattino e alle 14:30 del pomeriggio; seduta soltanto pomeridiana per le giornate di giovedì e venerdì sempre al centro sportivo di Paduli la prima e allo stadio Ciro Vigorito la seconda; per la giornata di sabato – vigilia di partita – è previsto un allenamento a porte chiuse partire dalle ore 11:30 al centro sportivo giallorosso prima della classico ritiro della vigilia.

Primi gol fuori casa ma nessun punto

Contro il Crotone la squadra di De Zerbi tornerà a giocare in casa dove ha ottenuto tutti i punti di questa stagione. In trasferta sono invece arrivate soltanto sconfitte che hanno incredibilmente complicato la rincorsa alla salvezza che continua a rimanere molto distante. Due buone notizie arrivano dalle reti messe a segno proprio all’olimpico da Guilherme e Brignola che hanno così permesso ai giallorossi di cancellare lo zero dalla casella delle reti fatte lontano dal Vigorito. Anche contro la Roma, Sandro e compagni hanno fatto vedere di avere sì un’idea di gioco e di poterlo anche realizzare (come in occasione del gol trovato dopo sette minuti di partita), il problema rimane la difesa, che in questo campionato ha subito in totale 56 reti portando a -41 la differenza tra gol fatti e gol subiti. Nota positiva anche la prestazione dell’autore del primo gol e di Djuricic, che hanno alzato il tasso tecnico di una squadra che troppo facilmente fatica a ragionare e a costruire seguendo i dettami di De Zerbi. Da qui può ripartire lo stesso allenatore giallorosso per provare ad avvicinare Verona e Spal, due squadre che a loro volta non stanno attraversando un buon momento, per provare così a crescere ancora in questa seconda parte di campionato.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 568 volte