Asta ricorda il derby: “Maspero, Salas e la buca”

Il derby, si sa, non è mai una partita come le altre. Attesa, tensione, emozioni. Per 90 minuti che possono cambiare una stagione, regalare quell’entusiasmo che soltanto una partita così importante può portare. Ed anche tra i derby ci sono le varie eccezioni, partite indimenticabili destinate a restare per sempre nella storia. A Torino, ad esempio, quello del 14 ottobre del 2001 verrà sempre ricordato come ‘il derby della buca di Maspero’. Lo ricordate? Emozioni a non finire, con il dominio Juventus nella prima ora ed il riscatto granata nell’ultimo terzo di gara. Doppietta di Alex Del Piero e gol di Igor Tudor per il 3-0 bianconero, poi la rimonta del Torino di Camolese. Con i gol di Lucarelli, Ferrante e… Maspero. Sì, proprio lui. Protagonista in tutto e per tutto. Autore del 3-3, con una deviazione vincente dopo un miracolo di Gigi Buffon. A ricordarlo Antonino Asta, che quell’azione la fece partire con un bellissimo cross dalla destra: “Ci fu un cambio di gioco da parte di Castellini, io dalla destra mi accentrai con il sinistro e crossai – racconta Asta ai microfoni di Sky Sport – Ci fu un colpo di testa di Ferrante ed una grande parata di Buffon, la respinta corta ed il tap-in vincente di Maspero. Ci fu una gioia immensa da parte dei tifosi e di tutti noi, avevamo rimontato da 3-0 a 3-3 e ci fu davvero l’apoteosi. Però poi accade qualcos’altro…”.

Fonte: SkySport

Commenti