Milan-Inter, le probabili formazioni del derby

Dall’ultimo derby deciso dalla tripletta di Mauro Icardi è cambiato tutto. Ora Milan e Inter si ritrovano in due momenti diametralmente opposti. I nerazzurri si trovano momentaneamente al quarto posto con loro 51 punti conquistati in 26 partite e sono reduci dalla vittoria poco convincente in casa con il Benevento – che ha messo fine a una serie di gare e risultati negativi. Per quanto riguarda i rossoneri, la squadra di Gattuso sta facendo passi da gigante dopo il cambio in panchina e arriva all’appuntamento di domenica sera alle ore 20:45 a San Siro sulle ali dell’entusiasmo, spinta dalla qualificazione alla finale di Coppa Italia del prossimo maggio ottenuta ai rigori contro la Lazio. 44 punti in classifica, appena sette in meno dei nerazzurri che un girone fa sembravano lanciati verso i primissimi posti della graduatoria. Vincere per confermarsi o vincere per ritrovarsi definitivamente in una partita molto sentita che potrebbe decidere e orientare il cammino delle due squadre negli ultimi mesi di questa stagione.

Gattuso verso la conferma dello schieramento di Roma

Se dopo il ko dell’andata il Milan di Gennaro Gattuso si era già in parte rifatto nella sfida di Coppa Italia – grazie al gol di Cutrone che aveva qualificato i rossoneri a dicembre – la volontà del gruppo guidato da Leonardo Bonucci è di portare a casa altri tre punti e prolungare così la striscia di risultati positivi che dura dallo scorso 23 dicembre. Dalla sconfitta contro l’Atalanta il Milan non ha più perso grazie (anche) alla stabilità che il nuovo allenatore è riuscito a dare all’intero organico, puntando spesso sugli stessi uomini e potendo fare affidamento su numerosi calciatori rigenerati. Contro l’Inter, Gattuso dovrebbe riconfermare per intero l’undici che ha superato la Lazio ai rigori nella semifinale di ritorno di Coppa Italia, con Patrick Cutrone ancora preferito a Nikola Kalinic. All’indomani della partita di Roma, i rossoneri non sono scesi in campo a Milanello per l’allenamento e tutte le eventuali valutazioni sono state così rimandate all’antivigilia del derby. Difficile pensare che Gattuso possa avere qualche dubbio in particolare, davanti a Donnarumma confermata la difesa a quattro con Calabria, Bonucci, Romagnoli e Ricardo Rodriguez. Centrocampo a tre con Biglia centrale, Kessié e Bonaventura laterali. Davanti Suso e Calhanoglu pronti a dare una mano all’autore della rete che ha deciso la gara di Coppa Italia dello scorso 27 dicembre. Eventuali cambiamenti – difficilmente ipotizzabili al momento – verranno provati nelle ore che separano il Milan dal calcio d’inizio del derby che i rossoneri giocheranno in casa.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 884 volte