Bombe carta in campo, sospesa Colón-Vélez. VIDEO

La dinamica 

Non una, non due, ma ben tre esplosioni. Tre bombe carte lanciate direttamente in campo al quinto minuto, dunque al quarto d’ora di gioco, e infine l’ultima – prima della sospensione della gara  per evidente e totale mancanza di sicurezza – al 22′, come da decisione dall’arbitro Andrés Merlos. Una scelta inevitabile nata anche e soprattutto alla luce della seconda esplosione molto vicina al portiere della squadra ospite Cesar Rigamonti, rimasto stordito per il violento scoppio. La palla passa a questo punto alla commissione disciplinare della federazione argentina, che determinerà le sanzioni dopo quando accaduto a Santa Fe.

Il Colón dell’ex Juve e Atalanta Estigarribia è attualmente al decimo posto del campionato, mentre gli ospiti del Velez – dove gioca anche l’ex Lazio e Inter Zarate – sono ventesimi.

Fonte: Sky

Commenti