Segna di mano nel derby, l’allenatore: “Non è gol”

Un gesto di fair play che meriterebbe altri palcoscenici, ma che fa al tempo stesso rabbrividire perché compiuto in un derby dilettantistico in cui l’atmosfera è davvero elettrica. Siamo nel Girone B della Prima Categoria piemontese e si gioca il sentitissimo match tra Gaglianico e Chiavazzese. La posta in palio è altissima, entrambe le squadre si giocano quasi l’intera stagione e ogni errore potrebbe costare caro. Corre il quindicesimo minuto del primo tempo, quando un cross dalla trequarti di Giunta viene girato in rete con la mano dall’attaccante Giglio. Tutti si aspettano il fischio dell’arbitro e la conseguente ammonizione del giocatore della Chiavazzese, invece il direttore di gara indica il centrocampo assegnando il gol. Stupore e incredulità negli occhi dei giocatori di entrambe le squadre, in particolari in quelli del Gaglianico che, attoniti, non protestano nemmeno. Dalla panchina però qualcuno si sbraccia, è l’allenatore della Chiavazzese Zucca che, dirigendosi verso l’arbitro, fa segno di no con la testa. “La rete non è valida, Giglio ha segnato di mano”. Il direttore di gara resta basito e, facendosi convincere dall’allenatore della Chiavazzese, annulla il gol.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 728 volte