Adl: “Poteri forti non vogliono Var in Europa”

Un fiume in piena Aurelio De Laurentiis. Tanti gli argomenti trattati dal presidente del Napoli, presente a Roma per l’evento di presentazione della ‘Race for the cure’. Intervenuto ai microfoni dei cronisti presenti, il numero uno della società azzurra ha parlato innanzitutto della questione relativa al rinnovo del contratto di Maurizio Sarri. “Mi risulta che Sarri abbia un contratto fino al 2020 – ha detto De Laurentiis – ed il rinnovo gli è già stato proposto. A gennaio ci siamo incontrati in Toscana, lui sa come la penso ed è anche consapevole di avere tutta la mia stima. Quando lui vorrà, potrà firmare, anche con eventuali modifiche da lui richieste. Noi siamo sempre disponibili al negoziato in maniera democratica e razionale. Se può rescindere? Certo, ma prima parliamone, seduti uno di fronte all’altro, vediamo insieme cosa si deve fare e troviamo le soluzioni. Lo ripeto, quando vuole sono qua. Però giudicherei stolto il tentativo di provare a modificare la psicologia di una persona che è totalmente concentrata nel preparare prima una partita contro il Milan, poi contro l’Udinese. Il problema del rinnovo credo sia importantissimo, ma secondario rispetto alle partite. In ogni caso io sono disponibile h 24. Noi non abbiamo un piano B, per noi ci sono solo piani A”. 

Fonte: SkySport

Commenti