Avellino, regolarmente in gruppo Laverone

Allenamento pomeridiano al Partenio-Lombardi per l’Avellino che è atteso dall’impegno contro il Carpi nel prossimo turno. Restano indisponibili Rizzato, Evangelista, Iuliano e Lasik, oltre al difensore Marchizza, impegnato con la nazionale azzurra Under 20. Regolarmente in gruppo invece Laverone e lavoro atletico per Bidaoui, Falasco, D’Angelo e Kresic, terapie per Pecorini. Nella giornata di domani – al pomeriggio – è stato fissato un altro allenamento, a porte chiuse, al Partenio-Lombardi, a partire dalle ore 15; e a seguire alle ore 17:45 ci sarà la conferenza stampa del tecnico Foscarini. Nelle scorse ore a parlare è stato Castaldo, che si è soffermato sul finale di stagione della squadra, sull’obiettivo finale e non soltanto. Queste le sue dichiarazioni: “Dobbiamo essere concentrati su quello da fare in campo, abbiamo bisogno di fare punti perché sotto il profilo del gioco stiamo facendo bene nelle ultime partite, ma evidentemente non basta, Dobbiamo dare il 110% affinché l’Avellino rimanga in questa categoria, non ci voglio nemmeno pensare alla Serie C. Quando prendi gol non è solo colpa della difesa, si difende di squadra. Non dobbiamo aspettare l’avversario, ma giocare come contro il Perugia. Contro il Frosinone non meritavamo la sconfitta, ma loro sono una squadra esperta e al momento giusto ci hanno punito”.

“La lotta salvezza? Ci sono più squadre coinvolte rispetto allo scorso anno – ha continuato – ma i punti da fare sono sempre gli stessi, 48-49. Comunque non dobbiamo fare tabelle, ma conquistare più punti possibile e vedere a due giornate dalla fine dove siamo. Solo a quel punto si potranno fare calcoli e vedere quanti punti servano ancora per la salvezza. Il Carpi non ci regalerà nulla, anche se per loro è difficile raggiungere i play-off. Non dobbiamo assolutamente pensare che sarà facile. Vincere sarebbe un passo importante per la salvezza, ma è fondamentale fare risultato. Siamo stati penalizzati dai tanti infortuni, anche contemporaneamente e nello stesso reparto. Con la squadra al completo non saremmo a parlare di questo. Il clima nello spogliatoio: “Io sono positivo perché quello aiuta sempre, la squadra è tranquilla ma non più di tanto, perché sa che siamo in una posizione non bella. Siamo concentrati al punto giusto. Io spero di fare qualche altro gol, del mio futuro parleremo a fine anno, ho un altro anno di contratto. L’obiettivo ora è la salvezza dell’Avellino”.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 348 volte