Incidenti Liverpoool-Roma, incriminati due tifosi giallorossi. Cade accusa di tentato omicidio

ROMA – Sono stati incriminati dalla giustizia britannica due tifosi della Roma, arrestati a Liverpool per gli incidenti avvenuti martedì prima di Liverpool-Roma, incidenti sfociati nel grave ferimento di un supporter dei Reds, Sean Cox, di 53 anni, ora in coma. I due sono Filippo Lombardi, 20 anni, a cui la Merseyside Police contesta il reato d’aggressione e lesioni gravi contro Cox, e Daniele Sciusco, di 29, accusato invece più genericamente di disordini violenti. I due, che hanno negato di aver aggredito il tifoso del Liverpool ora in coma, sono stati trasferiti nel carcere di Liverpool dove dovranno restare fino al giorno del processo.Gb, il momento in cui gli ultrà romanisti aggrediscono un tifoso del Liverpoolin riproduzione…. Fonte: Repubblica.it

Commenti

Questo articolo è stato letto 205 volte