D. Costa: “Juve scelta giusta, grazie Allegri”

Douglas Costa è stato sicuramente uno dei segreti della Juventus dell’ultimo periodo. Cresciuto in condizione e rendimento, il brasiliano è stata una pedina fondamentale nella corsa scudetto. L’esterno bianconero si è raccontato ai microfoni de La Gazzetta dello Sport: “Nei primi mesi non sono riuscito a esprimermi ai miei livelli – ha dichiarato – Poi sono migliorato, anche se devo fare di più in zona gol. La verità è che ho preteso sempre molto da me stesso e continuo a farlo. Ma è bello che mi reputino all’altezza della Juventus. Nella mia vita non ho mai trovato uno più veloce di me, il soprannome flash mi venne dato in Germania da un amico e così è rimasto. Dopo l’uscita dalla Champions ho detto che venire alla Juventus è stata la scelta migliore della mia vita e lo ribadisco. Quando esci da un doppio confronto come quello con il Real Madrid è sempre brutto, ma sono comunque orgoglioso di questo gruppo di campioni. E’ stato un anno particolare, in campionato potevamo un margine di vantaggio superiore ma ci sono stati dei momenti in cui ci siamo ritrovati a inseguire. Ma la nostra forza è la squadra, questo è il nostro segreto. Dybala mi ha accolto alla Juve come se mi conoscesse da sempre, Alex Sandro mi ha aiutato nell’inserimento e mi ha convinto che avevo le qualità per fare bene. VAR? Dovrebbe essere introdotta in tutti i campionati, così come il Champions che è la competizione più importante. Questo indipendentemente da chi ne beneficia. Le polemiche dopo Inter-Juve? Non mi hanno sorpreso, ne sono abituato. Le stesse cose succedono in Brasile, anche lì si discute per giorni e giorni. Preferisco star lontano da queste polemiche, se sei tifoso è un conto ma da calciatore si ragiona diversamente. L’arbitro è un essere umano, può sbagliare ma protestando il risultato non cambia. Tatuaggi? Ne ho 13, magari con lo scudetto ne diventano 14…”. Sulla finale di Coppa Italia: “Hanno tanti calciatori forti, il Milan è una squadra di qualità ma vogliamo vincere”.

Fonte: SkySport

Commenti