Doping, sei mesi di squalifica a Joao Pedro

published at 19:14 in BREAKING NEWS, LE ALTRE DI A
Doping, sei mesi di squalifica a Joao Pedro

Joao Pedro tornerà a disposizione del Cagliari soltanto tra quattro mesi: è questa la decisione del Tribunale Nazionale Antidoping nei confronti del giocatore, che dunque dovrà scontare la squalifica fino a metà settembre, saltando le prime settimane della prossima stagione. La sanzione prevede sei mesi di squalifica, nei quali sono conteggiati anche i due mesi di sospensione cautelare che si applicano dopo aver riscontrato la positività a qualche sostanza proibita. La Procura aveva chiesto per lui 4 anni di squalifica. Scaduta la sospensione, fino alla pronuncia del Tribunale Nazionale Antidoping, il brasiliano era tornato arruolabile da Diego Lopez, che l’ha impiegato nel successo contro la Fiorentina dello scorso turno. Joao Pedro dunque chiuderà la stagione con 22 presenze e 5 reti realizzate nel campionato di Serie A, a cui si aggiunge un gol segnato in Coppa Italia in due apparizioni stagionali. È stato uno dei migliori giocatori del Cagliari, durante quest’anno, e la sua assenza è pesata.

La vicenda

Dopo la gara con il Sassuolo dello scorso 11 febbraio, terminata col punteggio di 0-0, il centrocampista era stato sottoposto al test antidoping. Le analisi svolte hanno evidenziato la presenza di idroclorotiazide, una sostanza diuretica. Per questo, era scattata la procedura prevista, con la sospensione di due mesi e successivamente la pronuncia. La società e il giocatore si erano sempre dichiarati non a conoscenza della situazione e pronti a collaborare con gli organi di giustizia, che hanno confermato la buona fede di Joao Pedro, che rischiava di tornare in campo nel 2022 per le richieste dell’accusa.

Fonte: SkySport

Questo articolo è stato letto 356 volte

You must be logged in to post a comment Login