Inter, Spalletti: “Icardi mi ha detto che vuole restare”

MILANO – “Icardi all’Inter sta bene e vuole rimanere: con lui ho parlato diverse volte e non è mai dubbioso quando ci discuti…”. Luciano Spalletti spera davvero di tenere il centravanti argentino anche la prossima stagione. Ma sa che non sarà facile: “Sappiamo tutti che ci sono dei club che se decidono di portarti via un giocatore possono farlo. Tu magari fino al giorno prima sei inflessibile, poi sei per forza trascinato. E magari sei anche contento di andare con loro. Bisogna essere pronti a tutto, però per il momento non ci sono segnali. Anzi. Il fatto che sia andato all’aeroporto a prendere Lautaro Martinez la dice tutta sul rispetto che ha verso i suoi compagni. E questo è il motivo per cui lui veste la fascia di capitano”.

PER LA CHAMPIONS SERVONO GIOCATORI FORTI – Spalletti da lui vorrebbe ripartire per disputare anche una buona Champions. L’importante, però, sarà continuare ad operare bene sul mercato come già è stato parzialmente fatto finora con gli arrivi di de Vrij e Asamoah, oltre a quello di Lautaro Martinez che già piace tanto all’allenatore (“È forte: ha tecnica, finalizza, gioca con la squadra e può giocare da seconda punta con Icardi”, sottolinea).

Il tecnico nerazzurro è fiducioso: “Abbiamo dei professionisti importanti per quanto riguarda il mercato e mi pare che già si siano mossi bene: assieme apporteremo le modifiche e i miglioramenti che servono per giocare la competizione più importante al mondo. Di certo, oltre a giocatori forti, che trovano soluzioni da soli, come abbiamo visto nella finale tra Real e Liverpool, occorre avere la giusta mentalità. Se poi vuoi vincerla la Champions devi avere i campioni e delle belve. Altrimenti arrivi lì e va a finire che rimani come sono rimasti stasera i tifosi del Liverpool. Karius è un portiere forte, ma non è abituato a quella competizione”.

Fonte: Repubblica.it

Commenti