Benfica-Juve, probabili formazioni e orari

Seconda partita dell’International Champions Cup per la Juventus, che dopo l’esordio vittorioso contro il Bayern Monaco, con doppietta di Favilli, affronta il Benfica. La squadra portoghese è reduce anch’essa da una vittoria contro una squadra tedesca: il Borussia Dortmund, battuto ai rigori dopo il 2-2 dei tempi regolamentari. Benfica-Juventus si giocherà sabato alle 19:00 (ora italiana) all Red Bull Arena di Harrison, nel New Jersey. Come già noto, in questa competizione la Juventus deve fare a meno di gran parte dei propri nazionali: i vari Ronaldo, Higuain, Dybala, Cuadrado, Douglas Costa, Bentancur, Matuidi, Mandzukic e Pjaca si aggregheranno più avanti al gruppo, in attesa anche di eventuali sviluppi di mercato.

Benfica-Juventus, le probabili formazioni

Allegri ha quindi convocato anche tanti giovani o calciatori che, come nel caso di Favilli, dopo la tournée cambieranno squadra (l’attaccante è promesso al Genoa). Il modulo di partenza dovrebbe essere nuovamente il 4-3-3, con Perin confermato in porta. In difesa, sugli esterni potrebbe toccare nuovamente al nuovo arrivato Cancelo a destra e ad Alex Sandro a sinistra, mentre i centrali potrebbero avvicendarsi rispetto al match contro il Bayern essere quindi Barzagli e Caldara. A centrocampo Pjanic, Marchisio ed Emre Can dovrerbbero cominciare dall’inizio, ma occhio anche ai giovani Fernandes e Fagioli e Pereira. In attacco, il reparto che ha accusato di più la mancanza dei nazionali, la certezza è Bernardeschi; Favilli dovrebbe essere riconfermato al centro, mentre una maglia da titolare potrebbe toccare a Beltrame. Da non escludere però l’impiego di Alex Sandro come esterno d’attacco: in quel caso, sarebbe De Sciglio a prendere il suo posto come terzino sinistro.

Juventus (4-3-3): Perin; Cancelo, Caldara, Barzagli, Alex Sandro (De Sciglio); Marchisio, Pjanic, Emre Can; Bernardeschi, Favilli, Beltrame (Alex Sandro).

Per quanto riguarda portoghesi, anche Rui Vitoria opterà probabilmente e nuovamente per un 4-3-3 con Svilar in porta, linea difensiva formata da Grimaldo, Jardel, Dias e Almeida. A centrocampo Gedson Fernandes e Fejsa, con il dubbio Pizzi che potrebbe essere schierato anche nel tridente d’attacco. In alternativa, pronto Samaris. In attacco probabile conferma per Castillo, arrivato questa estate dai messicani del Pumas. Al suo fianco Salvio e uno tra Zivkovic e Pizzi.

Benfica (4-3-3): Svilar; Grimaldo, Jardel, Dias, Almeida; Gedson Fernandes, Fejsa, Pizzi (Samaris); Salvio, Castillo, Zivkovic (Pizzi).

Juve, il programma delle amichevoli

Dopo il debutto con il Bayern e la seconda gara contro il Benfica, la Juventus proseguirà la tournée americana affrontando mercoledì 1 agosto l’MLS All Stars ad Atlanta. La partita di chiusura della International Champions Cup sarà invece contro il Real Madrid, match in programma sabato 4 agosto a mezzanotte a Washington. Non ci sarà reunion per Cristiano Ronaldo, che si vedrà per la prima volta in campo nel tradizionale appuntamento di Villar Perosa. Con lui anche il resto dei nazionali.

Come vedere l’ICC

Sky gli ha dedicato un canale apposito, trasformando Sky Sport Serie A in Sky Sport International Champions Cup (canale 208), con l’obiettivo dichiarato di seguire in ogni sfaccettatura quella che sarà la competizione estiva più prestigiosa della fase pre-stagione: parliamo dell’edizione 2018 dell’International Champions Cup, competizione che avrà tra le protagoniste le squadre più blasonate del Mondo.  A trasmettere in esclusiva tutte le ventisette gare della competizione, a cui parteciperanno anche Milan, Inter, Juventus e Roma, sarà appunto il canale Sky Sport International Champions Cup, mentre su skysport.it. ci sarà il live blog con il racconto delle partite e tutti gli highlights con i gol e le azioni più spettacolari dei match; continui aggiornamenti sulla competizione verranno forniti anche su Sky Sport 24.

Fonte: SkySport

Commenti