Barça perfetto dal dischetto, Tottenham ko

Primo tempo

Tante assenze da una parte e dall’altra, le vacanze post Mondiale sono agli sgoccioli così Valverde e Pochettino devono fare di necessità virtù. Pochi attaccanti a disposizione per i blaugrana, così l’allenatore spagnolo deve affidarsi al solo Munir davanti, con Rafinha piazzato come suggeritore tra le linee. Gli inglesi, dal canto loro, si affidano al collaudato tridente formato da Son, Llorente e Lucas Moura, provando a far male fin dai primi minuti di gioco. A dettare il ritmo però è il Barcellona che, dopo un quarto d’ora, trova già il vantaggio con Munir, abile a ribadire in rete un assist di testa di Rafinha. L’ex Inter si ripete poco dopo, scaricando al limite per l’accorrente Arthur che non lascia scampo a Gazzaniga.

Secondo tempo

Sembrerebbe un match tutto in discesa per il Barcellona, invece il Tottenham si sveglia e comincia ad alzare il ritmo. Pochettino manda in campo Georges-Kevin N’Koudou al posto di Sissoko, mossa che sortisce immediatamente i frutti sperati. Bastano due minuti agli inglesi per riacciuffare il Barcellona, tra il 73′ e il 75′ infatti arrivano in rapida successione i goal di Son e proprio dell’esterno francese, che allungano la contesa ai calci di rigore. Dal dischetto sbaglia per il Tottenham il classe ’97 Georgiu, i blaugrana invece sono perfetti e, grazie al sigillo di Malcom, si regalano una prestigiosa vittoria al termine di una partita davvero entusiasmante.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 632 volte