Tris Lewa, Supercoppa al Bayern: 5-0 all’Eintracht

EINTRACHT FRANCOFORTE-BAYERN MONACO: 0-5

21′ Lewandowski (B), 26′ Lewandowski (B), 54′ Lewandowski (B), 63′ Coman (B). 84′ Thiago (B)

Troppo Bayern Monaco per l’Eintracht Francoforte. La squadra alleata da Kovac – grande ex del match – vendica la sconfitta del finale della scorsa stagione in Coppa di Germania e si aggiudica la Supercoppa tedesca in un match mai in discussione. Terzo successo consecutivo nella competizione, primo in assoluto per l’allenatore croato alla prima gara ufficiale da allenatore del Bayern Monaco. Un successo che porta la firma di Robert Lewandowski: l’attaccante polacco, dopo un’estate difficile che lo ha visto al centro di diverse voci di mercato che lo volevano lontano dalla Germania, risponde a modo suo sul campo alla prima occasione ufficiale. Tre gol a indirizzare in maniera definitiva il match, ricordando a tutti – semmai ce ne fosse bisogno – qual è il suo mestiere: due reti di testa nel primo tempo, poi a inizio ripresa la terza marcatura. Bayern che ha dominato l’incontro dal primo all’ultimo minuto, con l’ex Juventus Coman che ha arrotondato ancora di più il risultato, prima del definitivo 5-0 realizzato da Thiago Alcantara. Primo sorriso dunque per Niko Kovac, che meglio di così proprio non poteva iniziare la sua avventura da allenatore del Bayern.

Eintracht Francoforte-Bayern Monaco, le scelte dei due allenatori

Niko Kovac ritrova il suo passato nella prima uscita ufficiale da allenatore del Bayern Monaco. L’allenatore croato per la Supercoppa di Germania contro l’Eintracht Francoforte si affida alla formazione tipo, eccezion fatta per Jerome Boateng: Neuer tra i pali, linea difensiva a quattro composta da – destra a sinistra – da  Kimmich, Sule, Hummels e Alaba; tandem di centrocampo formato da Thiago e Martinez, con Robben, Muller e Ribery che agiscono dietro l’unica punta Lewandowski. Adolf Hütter invece schiera il suo Eintracht Francoforte con Ronnow in porta, Da Costa, Salcedo, Abraham e Willems in difesa, a centrocampo Hasebe, Torro, De Guzman, più in avanti invece spazio a Fabian e Gacinovic ai lati dell’unica punta Haller.

Doppio Lewandowski, gara subito in discesa per il Bayern Monaco

Primi minuti di gioco equilibrati, con l’Eintracht Francoforte – spinto anche dal calore dei suoi tifosi – che prova a impensierire il Bayern Monaco. Con il passare dei minuti, però, la squadra allenata da Kovac prende il sopravvento grazie alla maggiore qualità dei suoi uomini e al minuto 21 passa in vantaggio: a sbloccare il match è Lewandowski, con l’attaccante polacco che sfrutta al meglio il cross di Kimmich e con un colpo di testa preciso non lascia scampo a Ronnow. L’Eintracht prova subito a reagire con una pericolosa conclusione di Gacinovic, ma ad andare nuovamente in gol pochi minuti dopo è ancora il Bayern Monaco. Il marcatore? Robert Lewandowski, ancora lui. Altro colpo di testa, questa volta su cross di Alaba, a siglare la rete del 2-0 quando l’orologio fa segnare appena 26 minuti. Il dominio del Bayern è totale, con la squadra allenata da Kovac che al 36′ sfiora la terza rete con Muller: palla però che termina fuori dopo aver sfiorato l’incrocio. Nel finale di tempo torna a farsi vivo l’Eintracht: Gacinovic ruba palla e si invola verso la porta, Hummels lo stende e l’arbitro lo ammonisce tra qualche protesta dei padroni di casa che avrebbero voluto una sanzione più pesante.

Fonte: Sky

Questo articolo è stato letto 157 volte