Ceferin: “Assenza di Ronaldo? Chiedete a lui”

Il calcio è in continua evoluzione, sotto ogni aspetto: da quello più squisitamente sportivo a quello organizzativo ed economico. La conferma arriva da una figura di vertice, Aleksander Ceferin, nell’intervista che il presidente dell’UEFA ha rilasciato a La Gazzetta dello Sport. “Sul VAR non si torna indietro, arriverà anche in Champions League. Ho ancora alcune perplessità, come l’idea di un sistema centralizzato o il dubbio relativo al numero di arbitri e alle difficoltà che potrebbero avere gli assistenti di linea. Quando saremo pronti sarà inserita, l’idea è quella di cominciare dalla prossima stagione, nella Supercoppa di Istanbul, e poi dai playoff di Champions. La decisione arriverà il 27 settembre all’Esecutivo” ha spiegato Ceferin. Ha fatto discutere l’assenza di Cristiano Ronaldo ai sorteggi, sulla questione il numero uno dell’UEFA si è espresso così: “Non siamo a conoscenza dei motivi di questa scelta, lo aspettavamo e la Juventus poche ore prima ci ha fatto sapere che il portoghese non sarebbe stato presente”.

Una terza competizione europea

Nell’intervista, Ceferin ha parlato anche dell’idea di un terzo torneo europeo, che potrebbe sorgere dalla stagione 2021/22. Non avrà invece seguito l’idea di una superlega europea: “I grandi club vorrebbero giocare solo tra loro, mentre quelli minori sognano di poterli sfidare. Un torneo tra squadre fortissime non ci sarà mai, perché non favorirebbe lo sviluppo del calcio e risulterebbe presto noioso”.

Fonte: SkySport

Commenti