CR7, e il gol? Tre gare senza reti solo nel 2010

CR7 ai raggi X

23 tiri in tutto il campionato: nessuno come lui. 9 nello specchio: nessuno come lui. 3 chiare occasioni da gol create (dati Opta): come lui solo Ivan Perisic, appaiato in graduatoria. 8 i tiri contro il Parma, di cui uno nello specchio con 3 (non “chiare”) occasioni create. Numeri traducibili in una frase: Ronaldo c’è, ma manca ancora qualcosa. Il gol, per esempio, e una perfetta sintonia con la squadra che, quando arriverà, potrà alzare clamorosamente la pericolosità dei bianconeri sotto porta. Letali, e spietati, esattamente come lo era anche il Real per cui CR7, salvo il periodo agosto-settembre 2010, aveva sempre segnato almeno una volta nelle sue prime tre dell’anno. Quattro le reti nei primi 270’ nel 2009 e nel 2011, una nel 2012, e poi, in serie fino alla scorsa stagione: una, due, cinque, due e tre. Tra Liga, Champions e Supercoppe varie. Più un gol nelle prime tre anche col Manchester United nel 2008-09, per arrotondare le sue precedenti partenze a dieci anni tondi tondi. Quelle di un Ronaldo sempre super ma che in Italia sembra arrivato con un motore diesel, che esce dal Tardini senza rete e anche con l’occhio gonfio. In attesa di gonfiare, finalmente, la rete.

Fonte: SkySport

Commenti