‘Pup Guardiola’, la cagnolina diventata assistente

Più che un’amica è una vera e propria assistente a…quattro zampe. Da inizio maggio il Club Sportivo 2 de Mayo può contare su Tesapara, una cagnolina speciale con la passione per il calcio. La squadra di Pedro Juan Caballero, che milita nella seconda divisione paraguayana, l’ha praticamente adottata. “Una volta si è presentata al campo di allenamento e le ho dato del cibo – ha spiegato l’allenatore, Carlos Saguier, al Crónica – Da quel momento è diventata la nostra custode: non abbandona mai il centro sportivo: mi accompagna nei corridoi, negli uffci e persino sul terreno di gioco. È sempre qui con noi”. Il Guardian l’ha già ribattezzata “Pup Guardiola”, con un gioco di parole tra l’inglese “pup”, cucciolo, e Pep, il soprannome del manager del Manchester City, Guardiola. 

Una fedele assistente: in panchina o in tribuna

Tesapara è stata conquistata con un pezzo di empanada: da quel momento è diventa l’ombra di Saguier. Ed è entrata nel cuore dei tifosi del Club Sportivo 2 de Mayo, che l’hanno eletta mascotte. In una partita di coppa paraguayana è stata immortalata in panchina, al fianco dell’allenatore. E se il regolamento lo vieta, segue le partite dalla tribuna tifando insieme con i fan. Ma il meglio di sè lo dà durante le giornate di allenamento, contribuendo al buon umore della squadra. “Imita i movimenti dei giocatori, sopratttto quando si stirano o si sdraiano – ha proseguito Saguier – Ormai si è abituata a vedere i calciatori lavorare”. Insomma, per il Club Sportivo 2 de Mayo il ritorno nella massima serie paraguayana potrebbe essere più semplice. Con una cagnolina assistente in più.

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 174 volte