La Spagna batte 2-1 l’Inghilterra. Paura per Shaw

INGHILTERRA-SPAGNA 1-2

11′ Rashford (I), 13′ Saul (S), 32′ Rodrigo (S)

TABELLINO

Inghilterra (3-5-2): Pickford; Gomez, Stones, Maguire; Trippier, Alli, Henderson (64′ Dier), Lingard, Shaw (54′ Rose); Rashford, Kane. Ct: Southgate.
Spagna (4-3-3): De Gea; Carvajal, Nacho, Ramos, Alonso (87′ Inigo Martinez); Saul, Busquets, Thiago Alcantara (80′ Sergi Roberto); Rodrigo, Aspas (68′ Asensio), Isco. Ct: Luis Enrique

Ammoniti: Henderson, Shaw, Stones, Carvajal

Prima di tutto sorride Luke Shaw. La sfortuna perseguita l’esterno del Manchester United, partito titolare nella prima del Ct spagnolo Luis Enrique a Wembley contro l’Inghilterra. Scontro con Carvajal e tanta paura, salvo poi la ripresa dei sensi e della normalità in un clima per diversi minuti surreale. Esordio ok quindi per Luis Enrique, che inaugura la Nations League della sua Spagna con una buona prestazione fatta soprattutto di sostanza: tre punti fondamentali nella classifica del raggruppamento che prevede anche la Croazia vicecampione del mondo. Decisivi i gol di Saul e Rodrigo tra il 13′ e il 32′, dopo l’iniziale vantaggio dei Tre Leoni all’11’ con Rashford, bravo a battere De Gea (migliore in campo con Rodrigo) su un assist splendido di Luke Shaw. Protagonista sfortunato di Inghilterra-Spagna, per fortuna senza conseguenze gravi.

Fonte: SkySport

Commenti

Questo articolo è stato letto 783 volte