Seedorf, il debutto col Camerun è un disastro: solo pari con le Isole Comore

ROMA – Clarence Seedorf non decolla. Dopo la retrocessione con il Deportivo La Coruña nella Liga dello scorso anno, il debutto con il Camerun non ha entusiasmato, anzi. Contro le Isole Comore, l’ex allenatore del Milan non è andato oltre l’1-1, rimontando a 10 minuti dalla fine con Bahoken lo svantaggio iniziale, ed evitando così una sconfitta che sarebbe stata almeno umiliante. Non fosse altro perché il Camerun, campione d’Africa in carica, sarebbe stato il primo scalpo raccolto dalle Isole Comore dal novembre del 2017: in 5 partite 3 pareggi (con Madagascar, Kenya e Seychelles) e due sconfitte, per gli isolani, 149esimi nel ranking Fifa. 

Va detto che per il Camerun non è un risultato doloroso: non fosse altro perché – particolarità decisamente unica – la squadra gioca il girone di qualificazione pur essendo automaticamente ammessa alla fase finale della Coppa d’Africa – qualificazione e torneo in diretta streaming su Dazn – in qualità di paese ospitante. I Leoni, che dopo aver fallito l’accesso al Mondiale hanno affidato lo scorso 6 agosto la panchina a Clarence Seedorf (che ha sostituito Hugo Broos), assistito dal vice Patrick Kluivert, sono comunque primi dopo due partite nel girone B di qualificazione che comprende anche Malawi e Marocco. 

Fonte: Repubblica.it

Commenti