Koulibaly: “Non abbiamo paura di niente”

Il Napoli è pronto a cominciare la sua avventura in Champions League. Per la squadra di Ancelotti subito una sfida da non poter sbagliare, quella di Belgrado contro una Stella Rossa che parte come “squadra cuscinetto” di un girone di ferro. Nell’inferno del Marakana, gli azzurri sono pronti a mostrare i muscoli, come spiegato alla vigilia del match da Kalidou Koulibaly: “A noi non fa paura niente. Sappiamo che lo stadio è importante, che la squadra è forte e quindi non dobbiamo scherzare. Sarà una gara dura, sappiamo bene cosa vuol dire avere un popolo alle tue spalle, lo viviamo a casa nostra dove è difficile per tutti giocare. Noi però daremo il massimo”, ha spiegato il difensore senegalese. Che ha continuato parlando del suo stato di forma: “Sto bene, è un momento positivo della mia vita e sono contento di iniziare domani la Champions. A livello di campionato siamo contenti, sapevamo che era iniziare la nuova stagione dopo il Mondiale, ho provato ad assimilare subito i nuovi dettami del mister, ma lui ci dà le chiavi del gioco e ci aiuta tanto col suo staff, così è tutto più facile. Abbiamo cambiato la nostra mentalità, siamo cresciuti. Sono ottimista: stiamo assimilando le cose in modo veloce e col tempo saremo ancora più forti”.

“Champions importante quanto la Serie A”

La Champions ha la stessa priorità del campionato: “Diamo importanza a tutte le competizioni, la Champions è una competizione che sognavo da bambino e spero di disputarla al massimo – ha continuato Koulibaly – Abbiamo tanta fiducia nel lavoro che stiamo facendo con Ancelotti, sappiamo che era difficile cambiare i nostri meccanismi ma siamo sulla strada giusta. Domani inizia la Champions che è molto diversa dal campionato e dobbiamo pensare a questo, in Serie A ci stiamo mettendo a posto dopo la brutta sconfitta di Genova. Giochiamo in uno stadio mitico, ma vorremo essere all’altezza”. Psg e Liverpool sembrano le favorite per il passaggio del turno: “Il Napoli farà il suo come sempre – ha aggiunto Koulibaly – Sappiamo di essere in un gruppo difficile, anche la Stella Rossa è un avversario molto ostico in casa ma faremo di tutto per vincere e qualificarci, visto che l’anno scorso non ci siamo riusciti. Ancelotti ci ha molto parlato di questa competizione e sappiamo che dobbiamo andare avanti”.

Fonte: SkySport

Commenti