Dudelange-Milan: le probabili formazioni

Rivoluzione Milan: contro il Dudelange spazio per chi ha giocato meno. Dopo la delusione che ha seguito il pareggio di Cagliari in campionato, i rossoneri vogliono riscattarsi in Europa League: l’esordio giovedì, alle 21.00, contro la piccola squadra del Lussemburgo. In occasione del debutto nel Girone F, Gennaro Gattuso è pronto ad attuare un massiccio turnover, che vedrà confermati solo due dei titolarissimi della squadra: Gonzalo Higuain e il capitano, Alessio Romagnoli. Gli altri nove saranno un mix di nuovi arrivati e di vecchi volti poco utilizzati nell’ultimo periodo. In porta spazio a Pepe Reina, che prenderà il posto di Donnarumma. Nel consueto 4-3-3, in difesa ci sarà Caldara al fianco di Romagnoli, con Abate e Laxalt che agiranno sulle due fasce. Cambia tutto a centrocampo: José Mauri a fare il Biglia, con Bertolacci e Bakayoko come mezzali. In avanti, prima da titolare per Castillejo, che andrà a comporre il tridente insieme a Borini e Higuain. Non saranno nemmeno convocati Suso, Bonaventura e Rodriguez, che resteranno a riposo dopo le fatiche delle ultime giornate. Ancora in dubbio, invece, la presenza di Patrick Cutrone.

Milan (4-3-3): Reina; Abate, Caldara, Romagnoli, Laxalt; Bertolacci, José Mauri, Bakayoko; Borini, Higuain, Castillejo.

La probabile formazione del Dudelange

La stagione dei lussemburghesi è iniziata già da giugno, con i preliminari di Champions League. Dopo la sconfitta con il MOL Vidi, è arrivata la “retrocessione” in Europa League, con la storica fase a gironi conquistata. Toppmöller solitamente utilizza il 4-2-3-1, ma con molta probabilità le due ali si abbasseranno sulla linea dei centrocampisti. Frising va in porta, con Jordanov, Schnell, Prempeh e El Hriti in difesa. Nel ruolo di mediano Kruska, con Coutourier e Pokar come mezzali. Stolz e Sinani sulle corsie. L’unica punta sarà Turpel.

Dudelange (4-5-1): Frising; Jordanov, Schnell, Prempeh, El Hriti; Stolz, Kruska, Coutourier, Pokar, Sinani; Turpel.

Fonte: SkySport

Commenti