Liga, pari Barcellona: il Siviglia vola primo

È una Liga che non finisce di stupire. Dopo otto giornate, il campionato spagnolo continua a non avere un padrone. Le grandi, infatti, proseguono nel loro cammino a singhiozzo e la classifica è più corta che mai (soli 6 punti dividono la prima dalla dodicesima): in testa, ora, c’è il Siviglia di Pablo Machin, che con la vittoria sofferta contro il Celta Vigo si è portato a 16 punti davanti a tutti, sfruttando i rallentamenti di Barcellona e Real Madrid. Per i blaugrana, a -1 dagli andalusi, continua il periodo nero: tre pareggi e una sconfitta nelle ultime quattro, con lo stop di Valencia (1-1 finale) che è come detto costato anche la prima posizione in classifica. Non va meglio ai Blancos di Lopetegui (a quota 14 punti), che hanno raccolto solo un punto nelle ultime tre gare di Liga: male anche nel pomeriggio di sabato, quando l’Alaves, una delle sorprese di questo inizio di stagione, è riuscito a spuntarla con un gol al 95’ di Manu Garcia. Chi sembra stare meglio delle altre è l’Atletico Madrid, in netta risalita e ora affiancato al Barça, capace di vincere tre degli ultimi quattro match, pareggiandone solo uno: la squadra di Simeone sta così sistemando una partenza incerta di campionato. Bene anche l’Espanyol, accodato alle grandi. Dopo la pausa per le nazionali è già tempo di scontro in vetta: Barcellona-Siviglia potrebbe portare a un nuovo cambio di leader nel campionato spagnolo, con il Real che dovrà riscattarsi a tutti i costi in casa contro il Levante.

I risultati dell’ottava giornata

Valencia-Barcellona 1-1

Siviglia-Celta Vigo 2-1

Espanyol-Villarreal 3-1

Atletico-Betis 1-0

Valladolid-Huesca 1-0

Leganes-Rayo Vallecano 1-0

Alaves-Real Madrid 1-0

Getafe-Levante 0-1

Girona-Eibar 2-3

Athletic Bilbao-Real Sociedad 1-3

Fonte: Sky

Commenti