Vettel: “Momento no, ma felice per Kimi”

“Credo che valutare dopo sia sempre semplice. Non sono sicuro sia colpa mia, quando ci siamo trovati fianco a fianco con Ricciardo”. Sebastian Vettel non nasconde la sua amarezza per la sua gara cominciata in salita per il contatto con la Red Bull di Ricciardo: “Volevo posizionarmi bene per la curva dopo, lui non mi ha visto, ha chiuso e ci siamo toccati. Per me ovviamente è stato lo stesso problema del Giappone”.

Contento per Raikkonen

“Sono deluso per la mia gara e per aver deluso il team – aggiunge Vettel – ma sono contento per Kimi. Vedere il buon passo che avevamo è bello, siamo tornati indietro di un paio di step nella specifica della macchina e sembra funzionare molto meglio sia per Kimi sia per me”. 

Fonte: Sky

Commenti

Questo articolo è stato letto 102 volte