Liverpool ko, errore clamoroso di Sturridge

La 4^ giornata di Champions si è aperta con una clamorosa sorpresa: il Liverpool è uscito sconfitto 2-0 sul campo della Stella Rossa. Risultato comodo per il Napoli e frutto di una prestazione negativa da parte dei Reds, insolitamente incapaci di creare la solita mole di gioco ed eccessivamente fragili dietro. Dall’altro lato è stato Pavkov a farla da padrone, dominando l’incontro e decidendolo con una splendida doppietta: prima un colpo di testa su azione d’angolo, poi un destro violento dalla distanza che ha reso vano il tuffo di Alisson. Il serbo ha vinto nettamente la sfida a distanza con il centravanti dei Reds, Sturridge, protagonista in negativo. La partita, infatti, poteva prendere una piega decisamente diversa se l’attaccante inglese non si fosse divorato una clamorosa occasione con il punteggio ancora fermo sullo 0-0.

Passato da poco il quarto d’ora, il 29enne di origini giamaicane ha avuto sul mancino la chance di portare in vantaggio i suoi, ma non è riuscito a inquadrare la porta nonostante la distanza ravvicinata. L’azione si è sviluppata sul lato mancino con Mané che ha crossato verso il centro; la palla, sporcata da Robertson, è finita sul mancino di Sturridge che, dal limite dell’area piccola, ha sparato alto, divorandosi il possibile 1-0. L’ex Chelsea ha avuto l’opportunità di rifarsi poco dopo, ma un salvataggio della difesa ha neutralizzato il suo tentativo.

Fonte: Sky

Commenti