Spagna, omaggio a David Silva con la Bosnia

David Silva e il figlio Mateo

La scorsa stagione il giocatore del Manchester City ha vissuto un vero e proprio incubo dopo la nascita del figlio Mateo, nato prematuro di 25 settimane. Il suo bambino è stato ricoverato per 5 mesi a Valencia e David Silva ha fatto la spola tra la Spagna e Manchester per stargli vicino. Di fatto era a disposizione di Guardiola, ma il tecnico del City gli aveva comunque consentito di assentarsi dagli allenamenti ogniqualvolta lo ritenesse opportuno. Impossibile per lui giocare con la mente libera. Ora l’incubo è alle spalle, Mateo sta meglio e il centrocampista, 32 anni, dopo aver dato l’addio alla selezione spagnola al termine del Mondiale russo, può concentrarsi sui Citizens. L’inizio della squadra di Guardiola e di David Silva è stato straordinario: il Manchester City guida la Premier League dopo 12 giornate e lo spagnolo ha già realizzato 7 gol tra campionato e coppa. Luis Enrique lo richiamerebbe subito, ma Silva ha preso la sua decisione. Con le Furie Rosse la sua storia è finita.

Fonte: SkySport

Commenti